La composizione corporea con la Bioimpedenziometria (BIA)


Un valore chiave per la misurazione dello stato di forma è certamente la percentuale di massa grassa, che rappresenta la percentuale del nostro peso costituita da grasso, sia viscerale sia sottocutaneo.

Una corretta misurazione della quantità di acqua (per esempio extracellulare) che è sinonimo di ritenzione (se è in eccesso) o di disidratazione (se è in difetto) e della quantità di massa muscolare, si può ottenere infatti solo con una misurazione di tipo "tricopartimentale", cioè capace di misurare in maniera separata la componente acqua e la componente muscolare.

La possibilità di confrontare una visita con quella successiva consentirà di valutare l'evoluzione effettiva del muscolo, della massa grassa e dell'acqua in maniera più precisa e affidabile


La BIA 101  (Software Akern) permette, in maniera analitica e oggettiva, di valutare:
-lo stato nutrizionale (massa magra, grassa, massa cellulare e muscolare),
-lo stato di idratazione e fluidi (ritenzione idrica, gonfiore, iperidratazione, infiammazione)
-il metabolismo basale e la % di "grasso ideale"


Per maggiori informazioni potete contattarmi al cellulare 3392444936 o scrivere a nutrizionistatorinonet@gmail.com  oppure compilare il form su CONTATTI

MUSCOLO? GRASSO? O ACQUA?

img_1
img_2

 

ATTRAVERSO L'ANALISI TRICOMPARTIMENTALE DELLA COMPOSIZIONE CORPOREA CON LA METODICA BIA (Akern)


Costo singolo esame 30 euro


oppure


Per chi desidera effettuare degli esami BIA e valutare nel tempo i progressi in termini di muscolo, grasso e acqua può usufruire di questo speciale pacchetto promozionale


 Pacchetto di 3 BIA (senza visita) a 60 euro

(pagamento anticipato) con facoltà di rinnovo




MINERALOGRAMMA


Carenze di minerali? Alimentazione sbilanciata? Intossicazione?

Testiamolo con il Mineralogramma

Il Mineralogramma è l'analisi qualitativa e quantitativa dei minerali contenuti nel capello che permette di monitorare la presenza dei minerali nutrizionali e tossici nell'organismo. Il mineralogramma è riconosciuto dall'OMS e dall'EPA come strumento di elezione per il monitoraggio dei minerali critici.

L’esame al quale viene sottoposta la ciocca di capelli fornisce dei risultati sorprendenti: carenze nutrizionali, acne provocata da accumulo di metalli pesanti,  forte mal di testa premestruale causato da elevati livelli di rame.
E' un esame utile, quindi, anche per valutare lo stile di vita e lo stato di salute dell’individuo, compresa la sua alimentazione, in quanto i minerali restano incorporati nei capelli per tutta la durata della loro crescita.
Il test viene effettuato sul capello perché è in grado di accumulare per 3-4 mesi i minerali ai quali siamo esposti, mentre nel sangue non li ritroviamo nella stessa concentrazione. L'analisi del capello indica la media dei minerali che hanno circolato nell'organismo negli ultimi tre mesi di vita.

Quali stati o situazioni patologiche si possono valutare

-intossicazione da metalli pesanti
-alterazioni endocrine e malattie autoimmuni
-monitoraggio della detossificazione
-perdita di capelli e unghie fragili
-consumatori di grandi quantità di alimenti conservati e ricchi di additivi
-chi ha protesi dentarie o ha subito devitalizzazioni o impianti
-esposizione continuata ad un ambiente inquinato
-stato di nutrizione alterata (anoressia, bulimia, disbiosi croniche, ecc.) menopausa, osteoporosi -sovrappeso, ritenzione medicina di prevenzione (individua squilibri minerali, o presenza di -intossicazione cronica e permette di identificare il problema e porvi rimedio prima che insorgano i sintomi correlati)

Per approfondimenti potete consultare il sito della Driatec

Come si esegue il Test?

Si effettua attraverso il prelievo di alcune ciocche di capelli. Poche quantità di capelli (o peli ascellari) vengono prelevati in più punti dell'area della nuca e delle tempie a distanza di 3cm dalla cute. Il test è affidabile anche in presenza di capelli trattati con shampoo, balsami e tinture.

Il laboratorio che effettua l'analisi è il Doctors'Data uno dei più avanzati al mondo per tecnologia e il primo assoluto per qualità operativa.

Costo complessivoprelievo e analisi del mineralogramma è di100 euro

Share by: